La “patente europea” del M5Stelle

Guy Verhofstadt ha bisogno di voti per diventare  Presidente del Parlamento europeo. Il MoVimento 5 Stelle ha bisogno di una sorta di patente europea, di una legittimazione, di un riconoscimento come forza di governo e non più anti-sistema, in vista delle prossime elezioni che si aspetta di vincere. Data questa convergenza d’interessi, a qualcuno è … Leggi tutto La “patente europea” del M5Stelle

Applicare prima di modificare: istruzioni per l’uso della Costituzione

Pochi minuti dopo le 23 del 4 dicembre, ad urne appena sigillate, sono stati timidamente diffusi gli exit pool che davano il No in netto vantaggio. Circa mezz’ora dopo, quando tale risultato trovava conferma nei dati del Viminale, i sondaggisti (che stavolta non sono stati smentiti) hanno potuto tirare un sospiro di sollievo. Poco dopo, … Leggi tutto Applicare prima di modificare: istruzioni per l’uso della Costituzione

Brexit e sovranità del parlamento

“Il popolo inglese crede di essere libero, ma si sbaglia di grosso; lo è soltanto durante l’elezione dei membri del Parlamento; appena questi sono eletti, esso torna schiavo, non è più niente”. Questa celebre frase di Jean Jacques Rousseau potrebbe spiegare la decisione dell’Alta corte inglese che ha imposto il voto parlamentare sulla Brexit, riducendo … Leggi tutto Brexit e sovranità del parlamento

Argini europei alle derive autoritarie

Per deriva autoritaria s’intende la rottura dell’equilibrio tra i poteri, il che solitamente avviene a vantaggio dell’esecutivo. Per la dottrina liberale i tre poteri (esecutivo, legislativo e giudiziario) si dovrebbero infatti limitare a vicenda: ogni potere è anche un contropotere. In questo modo si impedisce che un Organo dello Stato diventi abbastanza forte da mettere … Leggi tutto Argini europei alle derive autoritarie

Il referendum tra speranze europee e paure nazionali

Per il Wall Street Journal l’esito del referendum sulla riforma costituzionale italiana avrà sul futuro dell’Unione europea un impatto superiore a quello della Brexit. Questo perché la vittoria del sì renderebbe finalmente possibili le riforme economiche di cui l’Italia ha bisogno. In questo modo, il nostro Paese, che, a differenza della Gran Bretagna, ha adottato … Leggi tutto Il referendum tra speranze europee e paure nazionali

Il futuro dell’integrazione europea- Panoram Italia

Pare destinata a slittare la pronuncia del Tribunale costituzionale federale tedesco sulla compatibilità del c.d. Fondo salva Stati con la Legge fondamentale della Germania L'attesa è molta, perché dalla decisione dei giudici potrebbe dipendere il futuro dell'integrazione europea. Inoltre, visti gli stretti legami economici fra le due sponde dell'Atlantico, alle sorti della moneta europea sono … Leggi tutto Il futuro dell’integrazione europea- Panoram Italia