La coerenza come principio generale dell’Ordinamento giuridico

L'idea che la giustizia debba prevalere sulla legge è sempre più diffusa. Nell’eterna contrapposizione tra giusnaturalismo e positivismo giuridico, magistralmente descritta da Bobbio, il primo sembra oggi in netto vantaggio: sia in ambito teorico che nella prassi dei tribunali. La creazione giurisprudenziale del diritto è però difficilmente compatibile col principio della sovranità popolare. L’essenza della … Leggi tutto La coerenza come principio generale dell’Ordinamento giuridico

Il Lavoro come “causa” della Costituzione

L’Italia è una repubblica fondata sul lavoro. Questa formula è stata da subito oggetto di dibattito, tra chi sottolineava il richiamo alla classe lavoratrice - alla quale riservare specifiche tutele - e chi la considerava una mera espressione letteraria. La prima interpretazione ha ispirato lo Statuto dei lavoratori, che oggi riguarda soltanto una porzione, sempre … Leggi tutto Il Lavoro come “causa” della Costituzione

Beppe von Bismarck

Disconoscendo il risultato delle “comunarie” genovesi Beppe Grillo ha di fatto archiviato la democrazia diretta in salsa grillina. Se non si accetta il risultato del voto diventa infatti difficile continuare a sostenere che uno vale uno, o che le decisioni si debbano prendere dal basso e non dal vertice. Il ruolo di Grillo all’interno del … Leggi tutto Beppe von Bismarck

La “patente europea” del M5Stelle

Guy Verhofstadt ha bisogno di voti per diventare  Presidente del Parlamento europeo. Il MoVimento 5 Stelle ha bisogno di una sorta di patente europea, di una legittimazione, di un riconoscimento come forza di governo e non più anti-sistema, in vista delle prossime elezioni che si aspetta di vincere. Data questa convergenza d’interessi, a qualcuno è … Leggi tutto La “patente europea” del M5Stelle

Il codice etico dei 5 Stelle

Sul Codice di comportamento del MoVimento 5 Stelle in caso di coinvolgimento in vicende giudiziarie in questi giorni si è detto e scritto di tutto. Altrettanto spazio ha avuto la proposta di una giuria popolare per le balle dei media, che però, non essendo tecnicamente realizzabile, è destinata a cadere nel vuoto (ben più interessante è invece … Leggi tutto Il codice etico dei 5 Stelle

Uno vale due?

La penna di Gabriele Maestri aiuta a far chiarezza sulle intricate questioni giuridiche che, secondo alcuni, minano la legalità del Movimento 5Stelle. Personalmente resto convinto di come, nel rispetto dei diritti fondamentali dei cittadini, le ragioni della politica debbano prevalere su quelle della legge (perché è la politica a fare le leggi, non viceversa). Mi rendo … Leggi tutto Uno vale due?

Il fondatore-capo politico

Beppe Grillo ha abbandonato il ruolo di garante per ricoprire quello di capo politico del Movimento 5 Stelle. In pratica cambia poco, Grillo ha agito da capo nelle recenti vicende romane. In teoria tra le due figure c’è invece una profonda differenza: il garante assicura il rispetto della volontà altrui, il capo esprime la propria … Leggi tutto Il fondatore-capo politico

Garanti e direttori

La vicenda romana dei 5Stelle - salvo clamorosi sviluppi al momento difficili da prevedere - sembra aver raggiunto una situazione di equilibrio. Virginia Raggi è ancora sindaca del Movimento, mentre il destino dell’assessora Muraro è nelle mani dei Pubblici ministeri (dovrebbe essere in quelle dei giudici, ma il neo-garantismo a 5Stelle non è ancora allineato con … Leggi tutto Garanti e direttori

Il M5S al bivio

La mia intervista su termometro politico. Si parla dello scarto tra l'ideale della democrazia diretta - che caratterizzava le prime fasi del Movimento 5 Stelle - e l'applicazione che di questo ideale (non) viene fatta, quando si tratta di prendere decisioni come quella sulle olimpiadi o sulla scelta di assessori e collaboratori.

Le olimpiadi democratiche

A leggere le cronache di questi giorni, pare che Virginia Raggi debba preoccuparsi (anche) di contrasti in merito alla candidatura della città per le olimpiadi del 2024. Non sono in grado di dire se sia davvero questa una delle cause delle divergenze all’interno della nuova amministrazione capitolina, posso però dire che l’idea stessa della divergenza … Leggi tutto Le olimpiadi democratiche